Assicurativo 2.0    Store    Segnala    Dizionario    G.U.    Giurisprudenza    Rassegna Enti   
invio comunicati a info@assicurativo.it facebook twitter telegram mail    

 

ComunicatoStampa - Pdf - Stampa

Circolare Ania 13 ottobre 2006 su CARD convenzione tra imprese per risarcimento diretto

Risarcimento diretto dei danni derivanti dalla
circolazione stradale - Convenzione tra
imprese per il risarcimento diretto (CARD) - Fonte: ania

 

PProt. 0352 Circolare Roma, 13 ottobre 2006 Ass. Auto Sistemi Informativi ALLE IMPRESE ESERCENTI LE ASSICURAZIONI AUTO Risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale - Convenzione tra imprese per il risarcimento diretto (CARD) - Seminario informativo per le imprese Facciamo seguito alla nostra Comunicazione prot. n. 301 del 5 settembre 2006, per rappresentare gli sviluppi sull’organizzazione del sistema di risarcimento diretto determinatisi successivamente alla pubblicazione del decreto di attuazione e per fornire prime indicazioni sulla struttura normativa della Convenzione che regolerà i rapporti tra imprese (v. testo allegato con relativa modulistica di adesione). Al riguardo, si segnala in particolare la ribadita volontà del Governo che il sistema di risarcimento diretto trovi applicazione a decorrere dal 1° gennaio 2007, per i sinistri che si verificheranno a partire dal 1° febbraio 2007. L’avvio del sistema secondo la data prevista del regolamento di attuazione, considerati i molteplici oneri organizzativi necessari per il suo funzionamento, comporterà per le imprese un’intensa attività di ridefinizione dei processi aziendali da condursi in tempi assai ristretti, soprattutto per quanto riguarda le funzionalità informatiche che dovranno essere coerenti con il nuovo impianto e gli obblighi di assistenza dei propri assicurati/danneggiati in sede di liquidazione dei danni che li riguardano. Impatti di rilevo si verificheranno anche a seguito delle nuove regole di rendicontazione dei sinistri che l’ISVAP sta predisponendo per tener conto del metodo di compensazione che regolerà i rapporti economici tra imprese, con le relative implicazione sulle tecniche di riservazione. Occorrerà poi considerare gli effetti del nuovo sistema sull’analisi del rischio r.c. auto a fini tariffari, che dovrà essere necessariamente 34 Falso 2 rimodulata, per le componenti di premio puro derivanti dai sinistri rientranti nel campo di applicazione del sistema, in funzione della valorizzazione dei costi di risarcimento diretti e del metodo di rimborso forfetario. In considerazione dello spessore di tali nuove incombenze, l’Associazione ha organizzato un seminario informativo in cui verranno esaminati tutti i profili applicativi connessi con il nuovo sistema che risultano già definiti, a partire dall’analisi della struttura della Convenzione, di cui, nel paragrafo 2, si sintetizzano i caratteri fondanti. Per gli aspetti che non saranno ancora definiti, soprattutto in relazione ad attività che non rientrano nella sfera di competenza dell’Associazione, si forniranno indicazioni alla luce dello stato di avanzamento dei relativi progetti. Il seminario si svolgerà presso l’Unione del Commercio e del Turismo – Sala Orlando, in Corso Venezia, 47/49, Milano – nella giornata di giovedì 26 ottobre 2006, con inizio dalle ore 10 e durata per l’intera giornata. L’incontro, che è strettamente riservato alle imprese, è destinato, in particolare, ai responsabili della Struttura Assicurazioni Auto, dei Servizi Sinistri, dei Servizi Informatici e dei Servizi Amministrativi. 1. Le determinazioni del Tavolo tecnico istituzionale Come è noto, i profili applicativi del risarcimento diretto, in ordine agli elementi problematici segnalati nella nostra precedente comunicazione, hanno formato oggetto di confronto tecnico sul Tavolo istituzionale tenutosi presso il Ministero dello sviluppo economico e che ha visto la partecipazione di ANIA, ISVAP, AGCM, rappresentanti del Consiglio nazionale dei Consumatori ed Utenti, Sindacati agenti. Si ricorda che le questioni problematiche emerse a seguito dell’analisi del testo del decreto di attuazione riguardavano sostanzialmente due profili: a) la gestione della stanza di compensazione dei rimborsi tra imprese, secondo il nuovo metodo del costo medio forfetario, che ai sensi del regolamento di attuazione e in linea con i pareri resi dall’AGCM, deve essere completamente autonoma e separata dall’attività delle imprese e dall’associazione di categoria; b)


Non perdere gli aggiornamenti via Telegram o via email:

Email: (gratis Info privacy)




Chi: Spataro Fonte: ania

ComunicatoStampa - Indice: 1. Isvap e Guardia di Finanza: protocollo d'intesa 2. L'Ania sul deferimento dell'Italia sull'Rc auto 3. L'Ania commenta la decisione del Tar Lazio che annulla parte della condanna 4. Ania: altro che rincari, riduzioni grazie alla concorrenza. 5. Disposizioni urgenti in materia di conseguenze da sinistri stradali 6. Sanzionata Ania per aver favorito criteri uniformi nella determinazione dei costi 7. Dossier Governo su codice assicurazioni 8. Isvap: CIRCOLARE N. 555/D sul bonus malus 9. L'Ania sul nuovo cid 10. Presentazione del Codice delle Assicurazioni Private - Torna alle guide




Argomenti:



Novità

Consentite le auto a guida autonoma in Italia ? Polizze Cyber Risk e il rischio guerra M and A in the Credit Management Industry Cassazione su terzo vittima e proprietario del veicolo Le polizze sui rischi legate alla cybersecurity White list contro i siti non autorizzati I dark patterns da evitare nello sviluppo di interfacce informatiche. Nomi di spicco nel mondo assicurativo alla nona edizione di ITALY INSURANCE FORUM Responsabilità per investimenti di pedone al buio









Indice:
Documenti
- Banca dati
- Codice assicurazioni
- Commenti
- Dizionario
- Gazzetta assicurativa
- Giurisprudenza
- Legislazione
- Regolamento
- Video
Indennizzo Diretto
- News
- Faq

Rca
- Notizie
- Sentenze
- Norme

Altri
- Convegni
- Newsletter





Il risarcimento del terzo trasportato

Criteri e rassegna giurisprudenziale

I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl, cc nc sa - Documenti non ufficiali - P.IVA: 04446030969 - About - Map - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - Logo - In