Assicurativo 2.0    Store    Segnala    Dizionario    G.U.    Giurisprudenza    Rassegna Enti   
invio comunicati a info@assicurativo.it facebook twitter telegram mail    

 

Agcm 2013-06-18 - Pdf - Stampa

Tariffe e rimborsi RCA i piu' alti d'Europa per l'Antitrust. E ora ?

I premi RC Auto in Italia sono in media più elevati e crescono più velocemente rispetto a quelli dei principali paesi europei. Parallelamente ... la frequenza e il costo medio dei sinistri [sono] più elevati tra i principali paesi europei Fonte: agcom

 

"

"In particolare, con riferimento al livello dei premi, l’indagine ha confermato che i premi RC Auto in Italia sono in media più elevati e crescono più velocemente rispetto a quelli dei principali paesi europei. Parallelamente, il nostro Paese si caratterizza per la^ frequenza e il costo medio dei sinistri più elevati tra i principali paesi europei. Tuttavia il numero delle frodi accertate ai danni delle compagnie in Italia appare quattro volte inferiore a quello accertato dalle compagnie nel Regno Unito e la metà di quello accertato in Francia.

"In secondo luogo, l’indagine ha evidenziato, analizzando le polizze reali, aumenti molto significativi successivi all’introduzione del risarcimento diretto. Analizzando sette ipotetici profili di assicurati diversi, è risultato che i pensionati con vetture di piccola cilindrata, i giovani con ciclomotori e i quarantenni con i motocicli sono le categorie di assicurati per le quali i premi sono aumentati in gran parte delle ^ province incluse nel campione analizzato. Le ^ province nelle quali sono stati riscontrati gli aumenti più significativi sono localizzate nella gran parte dei casi nel Centro-Sud Italia; tali ^ province si caratterizzano, infatti, per una crescita dei premi superiore a quella riscontrata nel Nord Italia.

"È emerso altresì il ^ ridotto tasso di mobilità tra una compagnia e l’altra.

"Il passaggio ad altra compagnia, che rappresenta un’arma a disposizione dei consumatori per stimolare la concorrenza, resta infatti ancora basso, intorno al 10% e questo, nonostante l’indagine abbia mostrato un’estrema variabilità dei premi richiesti. I consumatori non riescono tuttavia a sfruttare queste possibilità perché gli strumenti di informazione e di confronto tra le diverse offerte sono complicati e ^ non si è sviluppata la figura dell’agente plurimandatario."

 

Qualcuno l'avrebbe detto, prima o poi. Non stupisce lo dica l'antitrust e non le autorita' di settore.

Peccato che ancora una volta la stampa parli solo dei premi elevati, trascurando i costi dei sinistri.

E' un mercato che non decolla, che consuma.

Ci vuole una scossa. Qualcosa che funzioni. Che vada oltre la logica dell'immediato e permetta uno sviluppo per tutti, anche in tempi di crisi.

Basterebbe centrare l'attenzione ai servizi.

L'unico insegnamento e' che ora, i clienti, devono premere per migliorare il proprio premio, se virtuosi. Gli strumenti esistono, e devono far capire che sono motivati a cambiare se non c'e' un riconoscimento di fiducia per i propri comportamenti virtuosi.

Ma le logiche qui citate sembrano indicare che il premio viene valutato con ben altri criteri.

La preoccupazione dovrebbe essere ancora piu' lungimirante. Quanto a lungo potranno gli operatori del settore sostenere questi metodi di pura efficienza senza fidelizzazione ?

Attenzione: non parlo della fidelizzazione dei numeri. Ma delle persone. Di quello che pensano della propria impresa assicurativa.


Link: http://www.agcm.it/relazioni-annuali/6486-relazion


Non perdere gli aggiornamenti via Telegram o via email:

Email: (gratis Info privacy)




2013-06-18 Chi: Spataro Fonte: agcom

Agcm - Indice: 1. PS11828 - Sanzione di 5 milioni per pratica commerciale scorretta 2. Ecommerce: Agcm sanziona informative incomplete nelle assicurazioni di prenotazioni aeree. Con il legal design non ci sarebbero state sanzioni 3. Il meccanismo per il risarcimento dei danni biologici da sinistri nella RC auto 4. Tar Lazio 535 del 2013: Isvap/Ivass competente sulla tutela dei consumatori 5. Protocollo d’intesa tra Antitrust e Istituto per la Vigilanza sulle assicurazioni (IVASS) 6. L'Antitrust: costi assicurativi troppo alti 7. Cassazione e danni per intese anticoncorrenziali: l'assicurazione deve provare il fatto contrario 8. Consumatori e assicurazioni: il dott. Fiorentino (AGCM) spiega cosa si puo' migliorare 9. L'Agcm sulle proposte di modifica in materia di risarcimento diretto 10. Antitrust: l'indennizzo diretto potrebbe costare piu' caro agli assicurati. Ecco i motivi - Torna alle guide




Argomenti:



Novità

M and A in the Credit Management Industry Cassazione su terzo vittima e proprietario del veicolo Le polizze sui rischi legate alla cybersecurity White list contro i siti non autorizzati I dark patterns da evitare nello sviluppo di interfacce informatiche. Nomi di spicco nel mondo assicurativo alla nona edizione di ITALY INSURANCE FORUM Responsabilità per investimenti di pedone al buio IKN Italy annuncia la sesta edizione degli Italy Insurance Awards, l’iniziativa che promuove i successi e le best practice del mondo assicurativo Alcoltest, avviso di assistenza con difensore di fiducia, nullità sanabile.









Indice:
Documenti
- Banca dati
- Codice assicurazioni
- Commenti
- Dizionario
- Gazzetta assicurativa
- Giurisprudenza
- Legislazione
- Regolamento
- Video
Indennizzo Diretto
- News
- Faq

Rca
- Notizie
- Sentenze
- Norme

Altri
- Convegni
- Newsletter






I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl, cc nc sa - Documenti non ufficiali - P.IVA: 04446030969 - About - Map - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - Logo - In